Federazione Coldiretti Emilia Romagna

Visita il sito Coldiretti Nazionale: www.coldiretti.it

Ricerca nel sito:

Ricerca avanzata

30/05/2018 - N.

RISTRUTTURAZIONE E RICONVERSIONE VIGNETI CAMPAGNA 2018/2019 DOMANDE ENTRO IL 30 GIUGNO 2018

E’ stata pubblicata nei giorni scorsi la delibera di giunta Regionale che approva le nuove disposizioni relative alle domande di contributo della misura Ristrutturazione e Riconversione vigneti per la campagna 2018/2019.
I beneficiari della misura, sono gli imprenditori agricoli, singoli e associati, conduttori di superfici vitate o detentori di diritti di reimpianto/autorizzazione che abbiano già presentato domanda di autorizzazione al reimpianto da conversione di diritto, o reimpianto anticipato o reimpianto a seguito di estirpazione o  comunicato l’intenzione all’estirpazione per successiva domanda di autorizzazione al reimpianto o intenzione alla riconversione varietale; infine coloro che hanno fatto domanda  di reimpianto conseguente a estirpazione obbligatoria per ragioni sanitarie o fitosanitarie.
La superficie minima richiesta per la misura di ristrutturazione e riconversione dei vigneti, è pari a 0,5 ettari,
Tutte le domande ammissibili, saranno pagate e, qualora il fabbisogno finanziario risultasse superiore alle risorse disponibili, il contributo sarà ridotto in maniera proporzionale.
I lavori di ristrutturazione e riconversione vigneti, per i quali è richiesto il contributo,  dovranno iniziare solo in data successiva alla presentazione della domanda. Per quanto concerne il procedimento di estirpo, i lavori non potranno iniziare prima del 30 di settembre e terminare entro il 31 dicembre.
Nella domanda dovranno essere dettagliati  gli interventi  e la tempistica per la loro realizzazione,  definendo le attività da realizzare in ogni esercizio finanziario (cronoprogramma).  Pertanto l’azienda in sede di presentazione della domanda dovrà definire le date in cui i lavori verranno terminati  e di conseguenza  la forma di pagamento del contributo:
·        Pagamento a saldo:  se i lavori verranno terminati entro il 31 maggio 2019 ,
·        pagamento anticipato: se i lavori verranno terminati entro il  31 maggio 2020
Qualora l’azienda intenda chiedere il pagamento anticipato dell’aiuto , quest’ultimo verrà erogato in misura pari al 80% del contributo concesso, il restante 20% sarà pagato solo  dopo l’effettuazione del collaudo del vigneto e sarà necessario presentare  una fideiussione pari al 110% dell’anticipo richiesto.
Sono stati previsti recuperi  e penalità nel caso in cui gli interventi oggetto di contributo vengano realizzati solo  in parte, qualora la differenza tra la  superficie effettivamente realizzata e quella oggetto di domanda sia superiore al 50%  non verrà concesso alcun contributo e il richiedente verrà escluso dalla Misura di sostegno della ristrutturazione e riconversione vigneti nei tre anni successivi. L’esclusione dalla Misura di sostegno per i tre anni successivi è prevista anche nel caso in cui il beneficiario rinunci al contributo oltre i 30 giorni dalla pubblicazione della concessione.

Invitiamo Tutte le aziende interessate a prendere contatto con l'ufficio CAA COLDIRETTI della Zona di riferimento per un esame della propria situazione aziendale,  dove troverete una consulenza puntuale da parte di nostri tecnici qualificati , al fine di valutare il possesso dei requisiti previsti dalla normativa e per predisporre l’ eventuale domanda  di contributo .




Informazioni generali sul territorio della Regione

Coldiretti Emilia-Romagna

Le Federazioni Provinciali Coldiretti:

Attività e Iniziative